Lenovo presenta la soluzione di traduzione Libra tramite intelligenza artificiale. L'evento ha visto anche l'annuncio della data di lancio del processore Intel Core Ultra e l'annuncio dei piani per il 2024

Lenovo presenta la soluzione di traduzione LIBRAS tramite intelligenza artificiale

avatar di victor pacheco
L'evento ha inoltre annunciato la data di lancio del processore Intel Core Ultra e i piani per il 2024

Durante l' Lenovo Tech World Brasile 2023, che funge da a suddivisione del grande evento svoltosi in Texas, USA, la società ha annunciato novità per la fine del 2023 e l'inizio del 2024. Lenovo ha presentato una soluzione di traduzione LIBRAS in grado di creare testi per coloro che non capiscono la lingua dei segni e ha anche fornito dettagli sull'uso dell'intelligenza artificiale in vari aspetti dei suoi prodotti. Guarda tutto ciò che è stato presentato in questo momento!

Traduzione di LIBRAS con sottotitoli e voce

La novità che ha aperto l'evento è rivolta direttamente alle persone non udenti: l'azienda ha creato un'intelligenza artificiale che vede e capisce Lingua dei segni brasiliana e poi tradurlo usando i sottotitoli e una voce artificiale. La cura posta con la voce che “parla” LIBRAS è stata fatta da Lenovo e, durante la presentazione dell'idea, è stato evidenziato che la famiglia di Gustavo Lima, che ha partecipato alla manifestazione, ha scelto la voce che traduceva i segni fatti dalla persona non udente.

Lenovo tech world brasile 2023 presenta la traduzione di Libra tramite intelligenza artificiale
Il nuovo prodotto è stato presentato a tutti i presenti all'evento di San Paolo (Foto: Victor Pacheco/Showmetech)

La novità, già in fase di test finale, dovrebbe essere lanciata sul mercato all'inizio del 2024 e potrà essere personalizzata per i gesti personali di ogni persona non udente. Se c'è un segnale speciale che indica il nome della persona o di chi conosce, sarà possibile insegnarlo all'intelligenza artificiale in modo che non si verifichino errori. Il lavoro viene svolto utilizzando l'intelligenza artificiale sviluppata dal team di ricerca e sviluppo di Lenovo e funziona anche localmente su un server aziendale.

Lenovo tech world brasile 2023 presenta la traduzione di Libra tramite intelligenza artificiale
Il nuovo prodotto funziona tramite notebook e server Lenovo (Foto: Victor Pacheco/Showmetech)

Il funzionamento è in realtà molto semplice: una telecamera rileva i segnali emessi dalla persona non udente e dopo pochi secondi crea i sottotitoli e dice ciò che la persona ha appena segnalato. Ci sono voluti circa cinque secondi per la traduzione STERLINE si è tenuto nel Lenovo Tech World Brasile 2023.

Lenovo tech world brasile 2023 presenta la traduzione di Libra tramite intelligenza artificiale
L'intelligenza artificiale viene addestrata e può essere migliorata in modo personalizzato (Foto: Victor Pacheco/Showmetech)

In che modo Lenovo potenzierà l’intelligenza artificiale?

L'azienda ha confermato il lancio dei PC AI, che dovrebbe essere il grande trend del 2024. Nonostante sembri un'idea nuova, l'intelligenza artificiale è presente nei computer da molto tempo, in varie applicazioni e funzionalità. In collaborazione con il Intel, un Lenovo investirà nel lancio di macchine con i lavorati intel core ultra, che dispone di una NPU (chip focalizzato esclusivamente sull'intelligenza artificiale) in modo che il lavoro possa essere svolto localmente e con il supporto del cloud.

Lenovo tech world brasile 2023 presenta la traduzione di Libra tramite intelligenza artificiale
Lenovo investirà molto nelle innovazioni dell'intelligenza artificiale (Foto: Victor Pacheco/Showmetech)

Durante l'evento sono stati presentati due notebook con NPU, ma non ancora dotati di processore intel core ultra. Il primo di essi è il Libro Yoga 9i, un notebook 2 in 1 con due schermi OLED con risoluzione 2.3K e tastiera virtuale. Ma puoi anche collegare una tastiera bluetooth al modello presentato durante il CES 2023.

Libro yoga Lenovo 9i
Notebook con due schermi sono apparsi ad un evento brasiliano (Foto: Disclosure)

Il secondo è un notebook della linea gamer di Lenovo, da cui prende il nome Legione. Si è parlato poco del dispositivo, ma l'azienda ha confermato che dispone di un chip di intelligenza artificiale che capisce il modo in cui giocano i suoi proprietari e apporta ottimizzazioni nel tempo. Entrambi i modelli saranno presto lanciati in Brasile, presumibilmente all'inizio del 2024.

A Lenovo ha inoltre annunciato l'investimento di 1 miliardo di dollari per sviluppare innovazioni rivolte al mercato dell'intelligenza artificiale. L’obiettivo principale è consentire a sempre più aziende di utilizzare le innovazioni nella loro vita quotidiana, poiché le tecnologie avanzano e rendono la vita di tutti i giorni sempre più produttiva.

Il 43% delle grandi aziende sta implementando attivamente l’intelligenza artificiale generativa per automatizzare le attività – uno degli usi è l’uso di Microsoft Copilot su PC Windows, creando e-mail, riepilogando file e altre funzioni.

Luiz Sakuma – Direttore del prodotto Lenovo PCSD

Intel conferma la data di rilascio del Core Ultra

Una delle grandi promesse per il 2024 è il lancio del processore intel core ultra, presentato per la prima volta al mondo nel settembre di quest'anno. Destinato solo ai notebook, il chipset è pronto per raggiungere i modelli da Lenovo e altri produttori di PC sul mercato dal 2024.  

Il presidente di Intel Brazil sul palco del Lenovo Tech World Brazil 2023
Il presidente di Intel è salito sul palco per parlare delle innovazioni nell'intelligenza artificiale (Foto: Victor Pacheco/Showmetech)

Claudia Muchaluat, Presidente di Intel Brasile, ha confermato che il processore arriverà sul mercato lo stesso giorno 14 dicembre 2023, insieme alla quinta generazione di processori Intel Xeon. I primi modelli dovrebbero essere visti al CES 2024, che si svolgerà tra il 09 e il 13 gennaio del prossimo anno.

Il presidente di Intel Brazil sul palco del Lenovo Tech World Brazil 2023
L'intelligenza artificiale continuerà ad evolversi per rendere la nostra vita quotidiana più produttiva (Foto; Victor Pacheco/Showmetech)

A Intel ha inoltre definito il mercato dei semiconduttori come un nuovo mercato petrolifero e, affinché questo continui a crescere, nei prossimi 1 anni sarà effettuato un investimento di 50 miliardo di dollari in fabbriche negli Stati Uniti e nei paesi dell’Unione Europea. Attualmente, il Brasile è tra i primi 10 paesi che utilizzano maggiormente l’intelligenza artificiale e tra i primi 5 tra quelli che utilizzano maggiormente l’intelligenza artificiale. ChatGPT nel tuo giorno per giorno.

Il presidente di Intel Brazil sul palco del Lenovo Tech World Brazil 2023
L'intelligenza artificiale continuerà ad evolversi per rendere la nostra vita quotidiana più produttiva (Foto; Victor Pacheco/Showmetech)

A Intel si aspetta che l’intelligenza artificiale abbia un impatto di 16 trilioni di dollari entro la fine del decennio (2030) e sono attesi miglioramenti in modo che la nostra vita quotidiana sia ancora più semplificata. Al termine dell'evento, l'azienda ha promesso che espanderà la base di PC AI a più di 100 milioni di clienti entro il 2025. Questo attraverso Intel Core Ultra. Vuole anche consentire ai PC con intelligenza artificiale di diventare realtà.

Cosa ne pensate delle novità presentate all'evento? Dicci Commento!

Vedi anche

Intel spiega il futuro di Core Ultra, IoT e AI in un'intervista speciale

Recensito da Glaucone Vitale il 23/11/23.

Iscriviti per ricevere le nostre novità:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Related posts