Serie Foundation su Apple TV+

Tutto quello che devi sapere prima di guardare Foundation su Apple TV+

Pedro Bomfim Avatar
Qual è la storia dietro la serie Foundation su Apple TV+? Scopri di più sulla trilogia originale scritta da Asimov

Con l'annuncio della produzione della serie Fondazione na Apple TV +, gli appassionati di fantascienza potrebbero sentire un po' il gusto di avere le opere più importanti del genere trasposte su supporti visivi, ancora di più se si considera che l'adattamento di Duna, diretto da Denis Villeneuve, dovrebbe uscire nei prossimi mesi. Certo, non tutti hanno letto i libri di Isaac Asimov, ed è molto probabile che la serie presenti discrepanze notevoli rispetto alle narrazioni letterarie, cosa normale nelle trasposizioni dei media.

Pensando di contestualizzare il lettore che non conosce il franchise del libro e che, come il destino ha voluto, non è solo un abbonato al Streaming da Apple, ma non vede l'ora che arrivi la serie per qualsiasi motivo, abbiamo costruito questo articolo per sviluppare una corda, per così dire, in modo che lo spettatore si senta più sicuro e, chissà, legga i libri che, indipendentemente dalla serie, sono fantastici.

Adattamento dei libri di Asimov

Se leggi i primi paragrafi, sai già che la serie Fondazione su Apple TV+ è un adattamento dei libri del talentuoso scrittore Isaac Asimov, uno dei moderni padri della fantascienza. Sfuggendo alle inevitabili traduzioni quasi burlesche che popolano i titoli di film e libri, Fondazione, nell'originale, si chiama Fondazione, un titolo che porta anche la serie Apple TV+.

La cosa più importante, in primo luogo, è rendersi conto che la vicenda è stata tratteggiata, dapprima, in tre libri, compilati e pubblicati, rispettivamente, nel 1951, 1952 e 1953 — da qui l'epiteto già consacrato, adorato dagli editori per comporre il nella scatola, di Trilogia —, successivamente ampliato ad altri quattro, pubblicato tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90; di questi quattro, due si svolgono prima degli eventi principali della trilogia originale e due fungono da epilogo dell'epopea galattica. È molto probabile che la serie affronterà solo i tre titoli originali e, al massimo, farà qualche riferimento a vicende nelle altre opere; Tuttavia, considerando la presenza di demerzel, un personaggio introdotto in uno dei prequel, potremmo avere delle sorprese.

Libro 1 — Fondazione

La struttura narrativa è divisa in cinque capitoli principali, per così dire - non esattamente romanzi e nemmeno racconti brevi, ma la terminologia letteraria non ha importanza in questo momento - ognuno dei quali è interconnesso al successivo, formando una sorta di catena. Questa formula verrà seguita anche negli altri libri e, per un lettore non abituato, potrà sembrare strano all'inizio, ma non c'è nulla da temere. Ad ogni modo, la storia del primo libro si concentra sullo stabilire il prima fondazione nel Pianeta capolinea da un uomo di nome Hari seldon.

Seldon era responsabile dello sviluppo di una nuova disciplina scientifica, il psicostoria. In breve, utilizzando questa scienza, gli psicostorici sono in grado di prevedere gli eventi nelle grandi società unendo concetti della sociologia e della matematica, analizzati sotto il prisma della psicologia. Questo però funziona solo nelle grandi società, dato che, come ben sappiamo, un individuo può essere abbastanza prevedibile, ma un gruppo regolato e funzionale tende ad avere azioni e reazioni più calcolabili. Proprio perché predire la caduta dell'Impero Galattico 300 anni dopo, Seldon viene accusato di tradimento e convocato per rispondere alle accuse.

Come non lo è Edward Stark, sa che anche questo fa parte del suo piano. Davanti ai giudici difende la sua causa e ottiene ciò che vuole: essere esiliato capolinea con altri scienziati (enciclopedisti, in questo caso) per sviluppare il Enciclopedia Galattica, che si occuperà di ridurre da 30.000 a 1000 gli anni di guerra dopo la caduta dell'Impero. E nasce così la Fondazione, che affronterà nel tempo questo periodo di caos con altre figure, a cominciare dal sindaco di capolinea, Salva Hardin. Fatta questa breve sintesi, va detto che questo primo libro tratta di circa 160 anni dal processo Seldon.

Libro 2 - Fondazione e Impero

Apple TV Foundation per rappresentare i libri di Asimov
Libri della serie Foundation. (Immagine: riproduzione)

A differenza del suo predecessore, il secondo libro della serie è diviso solo in due parti. È del tutto possibile che la serie Fondazione su Apple TV+ usa il più grande antagonista della storia nella tua sceneggiatura; appare proprio qui, quando una delle crisi presumibilmente previste da Hari seldon ottiene un risultato "improbabile". Questo cattivo si chiama Mulò, un mutante le cui capacità sono di percepire e manipolare le emozioni degli altri, cosa che fa per conquistare diversi pianeti e minacciare il dominio della Fondazione, che divenne, all'epoca, il potere dominante dopo il crollo dell'Impero.

Il lettore si rende conto, in questa parte del racconto, dell'esistenza di una seconda Fondazione; l'unico indizio lasciato da lui su dove si trovasse Seldon è che si trova dall'altra parte della galassia. Nemmeno i membri della prima Fondazione ne sanno nulla, e man mano che il libro procede, diventa chiaro che gli unici che possono fermare il Mulò sono gli abitanti di questo secondo apice della conoscenza. Sempre nel campo delle ipotesi, forse gli episodi della prima stagione di Fondazione su Apple TV+ termina proprio quando il file Mulò presumibilmente ottiene ciò che vuole.

Libro 3 - Seconda Fondazione

Diviso anch'esso in due parti, il terzo libro, il cui nome può confondere un po' chi non è molto bravo con i numeri, tratta delle ricerche disperate del Mulò per trovare la seconda Fondazione, e successivamente i risultati di quella ricerca e le sue conseguenze per la popolazione dell'Impero e per la prima Fondazione. Tutto questo era piuttosto vago, ma è difficile parlare di questo libro senza rivelare spoiler che potrebbero finire per rovinare l'esperienza sia del lettore che dello spettatore della serie. Fondazione su AppleTV+.

Data la natura della seconda parte del libro, è conveniente immaginare che, forse, l'adattamento si fermerà alla fine del secondo libro, accennato brevemente nella sezione precedente. Questo, ovviamente, dipende dagli scrittori e dai produttori di Apple, non da noi comuni mortali. Ad ogni modo, la speranza è che la serie sia buona e non dimentichi nulla che renda i libri sensazionali così come sono, come tutta la trama politica e scientifica.

Foundation su Apple TV+

Una delle più grandi innovazioni apportate dalla serie Apple TV+ è il cambio di genere di diversi personaggi, come lui stesso Salva Hardin, che sarà interpretato da Leah Harvey, e demerzel, carattere rilevante introdotto in uno dei prequel, che sarà interpretato da Laura Birn. Un altro punto saliente va al ruolo di Hari seldon, appartenente al grande Jared Harris, noto per aver suonato il professore legasov sulla Serie Chernobyl da HBO e King George VI nella serie The Crown, da Netflix.

Vale la pena ricordare che la figlia di Isaac Asimov, Robyn Asimov, è presente nel Fondazione su Apple TV+ sin dall'inizio ed era responsabile della supervisione della produzione. Resta da sperare che la serie vada bene e non deluda i fan o l'autore stesso; approfittando del momento della memoria, sottolineo anche che, nel corso degli anni, ci sono state alcune conversazioni su possibili adattamenti del franchise, ma nessuna di esse è proseguita. Ammettiamolo, adattare una serie di libri non lineari, di fantascienza nel senso più puro del genere, non è un lavoro facilissimo. Forse è per questo che tutta l'apprensione con la nuova serie.

Fondazioneo Fondazione, sarà presentato in anteprima il 24 settembre (20° anniversario del gioco Silent Hill 2, tra l'altro) con tre puntate su Apple TV+. Successivamente, gli altri sette episodi della prima stagione usciranno settimanalmente sulla piattaforma. IL Abbonamento Apple TV+ Costa R $ 9,90 al mese e puoi persino ottenere un abbonamento Apple TV + di tre mesi quando acquisti un iPhone, iPad, iPod touch, Apple TV o Mac.

Vedi anche

Iscriviti per ricevere le nostre novità:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Related posts