Intel Core Ultra viene lanciato a New York, con un focus sull'intelligenza artificiale. Si prevede che più di 230 modelli con questo processore arriveranno sul mercato nei prossimi mesi. Vedi le novità e i primi dettagli

Intel Core Ultra viene lanciato a New York, concentrandosi sull'intelligenza artificiale

avatar bruno martinez
Si prevede che più di 230 modelli con questo processore arriveranno sul mercato nei prossimi mesi. Vedi le novità e i primi dettagli

durante l'evento IA ovunque (IA ovunque, in libera traduzione), tenutosi a New York City, il Intel ha lanciato i processori annunciati a settembre di quest'anno.

Dopo il rebranding effettuato a giugno, l'azienda è pronta a lanciare computer che elaborano localmente compiti di intelligenza artificiale e che non richiedono una connessione internet, prendendo il nome di PC IA. Vedi i dettagli sulla disponibilità intel core ultra, il più grande aggiornamento dei processori dell'azienda negli ultimi quarant'anni.

Novità di Intel Core Ultra

Processore Intel Core Ultra di Intel
Il processore Intel Core Ultra di Intel è finalmente pronto per arrivare sul mercato (Foto: Bruno Martinez/Showmetech)

Ma ancora più importante, i chip da 7 nanometri dimostrano che Pat gelsinger per raggiungere i taiwanesi TSMC, in termini di capacità di produzione di chip entro il 2026, non sarà lasciata indietro.

I chip Core Ultra includono anche funzionalità di gioco più potenti, alimentate dalla GPU Intel Arc integrata, che può aiutare programmi come Adobe Premier a funzionare il 40% più velocemente. L'azienda ha addirittura confermato che i notebook con Intel Core Ultra potranno essere acquistati a partire da oggi, 14 dicembre, negli Stati Uniti. Scopri le funzionalità speciali che porterà sui PC AI.

NPU dedicata

Immagine illustrativa del processore Intel Core Ultra, sviluppato per PC AI
Il nuovo processore ha una sezione dedicata esclusivamente all'elaborazione AI (Foto: Informativa)

La grande differenza tra i processori intel core ultra è che dispongono di un'unità di elaborazione neurale (NPU) focalizzata esclusivamente sullo svolgimento di compiti di intelligenza artificiale. Ciò consentirà, in pratica, all’intelligenza artificiale di “vivere” sul computer, eliminando la connettività ai data center cloud.

Il produttore ha sottolineato che il chip AI può fornire un nuovo livello di accelerazione AI con efficienza energetica, offrendo 2,5 volte di più rispetto alla generazione precedente. La sua GPU di livello mondiale e la sua CPU leader sono anche in grado di accelerare le soluzioni AI.

È importante ricordare che il Copilot, l'assistenza artificiale di Windows 11, funziona già integrato nel sistema operativo del Microsoft, ma richiede comunque una connessione Internet per inviare le risposte. Core Ultra non ha ancora la potenza per eseguire un modello linguistico di grandi dimensioni, come ChaGPT, senza essere connesso al web. Tuttavia, è possibile eseguire attività più piccole, direttamente sul notebook, semplificando la vita dell'utente e consumando meno batteria. 

Nell'esempio fornito da Intel all'evento, funzionalità come l'offuscamento della fotocamera durante le videochiamate su Zoom possono essere eseguite direttamente dal chip. La linea Core Ultra sarà costruita utilizzando il processo a 7 nanometri dell'azienda, che è più efficiente dal punto di vista energetico rispetto ai chip precedenti.

Immagine illustrativa del processore Intel Core Ultra, sviluppato per PC AI
La linea Core Ultra non ha la “i” dei modelli tradizionali (Foto: Informativa)

Il chip sviluppato appositamente per eseguire gli strumenti di intelligenza artificiale non solo consentirà un basso consumo energetico e un'alta qualità fornendo esperienze PC completamente nuove, ma anche il computer non avrà bisogno di utilizzare schede grafiche assegnate ai server, con maggiori prestazioni locali in modo che, in background, tutto viene inviato al cloud senza problemi.

il nuovo processore nucleo ultra è il primo di Intel a supportare la tecnologia Fovero 3D, che consente all'azienda di "mescolare e abbinare" blocchi IP tecnologici con vari elementi di memoria ed I/O, il tutto in un piccolo pacchetto fisico per dimensioni della scheda notevolmente ridotte. Il coprocessore dell'intelligenza artificiale può essere monitorato e configurato anche nel Task Manager di Windows, in modo che i proprietari possano avere una breve anteprima delle prestazioni. 

Basso consumo energetico con elevata potenza grafica

Dati sulle prestazioni dell'Intel Core Ultra
Intel ha scelto New York per lanciare nuovi processori (Foto: Bruno Martinez/Showmetech)

La domanda è: quale sarà il consumo energetico dei notebook, con così tante attività svolte contemporaneamente? La risposta dell'azienda è il nuovo P-core Baia di sequoie e il nuovo E-core Crestmont. Esiste una versione a basso consumo degli E-core Crestmont che verrà utilizzata come primo punto di atterraggio per i compiti assegnati alla CPU. I Crestmont E-cores sono tra il 4% e il 6% più veloci in termini di clock. 

Questo blocco SoC offre Bluetooth 5.4 e WiFi 6E integrato, con supporto per Wi-Fi 7. Anche il basso consumo energetico senza perdita di prestazioni è stato citato come uno dei vantaggi del nuovo processore.

Direttore del thread

Spiegazione del direttore del thread Intel Core Ultra
Le attività verranno inviate prima ai nuclei che utilizzano meno energia (Foto: Informativa)

Come suggerisce il nome, il Direttore del thread funziona come un gestore delle prestazioni che assegna attività di elaborazione a nuclei specifici, in base alla domanda. In questo modo, i core a basso consumo (E-Core) svolgono compiti semplici, mentre i compiti più complessi sono diretti ai core ad alte prestazioni (P-Core). Questo è già successo nella generazione Raptor Lake, ma con Intel Core Ultra il processo è stato riprogettato.

Quando un programma inizia a essere eseguito, ai core a basso consumo verrà assegnato il compito di garantire un consumo energetico inferiore. Quindi tutto viene inviato ai core E convenzionali e poi ai core P ad alte prestazioni.

In pratica, le applicazioni e le funzionalità verranno prima eseguite su “parti” del processore meno potenti, il che lascia aperte le domande sulle prestazioni.

RayTracing migliorato

Dati di ray-tracing Intel Core Ultra
Intel promette un ottimo Ray Tracing sulla scheda grafica integrata (Foto: Disclosure)

Infine, il Intel ha dichiarato che le prestazioni grafiche delle sue schede video Intel Arco è stato integrato nella GPU dedicata del nuovo processore intel core ultra. In un evento tenutosi a settembre, l'azienda ha confermato che è due volte più potente dell'ultima generazione di schede grafiche Intel iris xe.

Questa stessa GPU ha il supporto nativo per HDMI 2.1, DisplayPort 2.1 e video HDR 8K o fino a quattro display 4K contemporaneamente. Funziona anche con le porte USB-C che seguono lo standard Thunderbolt 4, utilizzate sia per la ricarica che per la trasmissione/mirroring video.

L'azienda afferma inoltre che il rapporto di profondità è migliorato di 6,6x e possiamo aspettarci che le ombre e le scene scure vengano visualizzate con una qualità superiore. Principalmente nei giochi FPS, ma il miglioramento si nota in varie attività.

prestazioni premium

Confronto dei processori Intel Core Ultra rispetto ai processori AMD
L'azienda conferma prestazioni migliori rispetto ai processori AMD (Foto: Bruno Martinez/Showmetech)

In relazione a concorrenti come Ryzen7840UDi AMD, i nuovi processori hanno un risparmio energetico che può arrivare fino al 79%. Pat Gelsinger, CEO di Intel, ha evidenziato che "siamo nell'era dei PC AI", spiegando come i primi notebook e data center dotati di processori Intel e progettati per funzionare con tecnologie di intelligenza artificiale faranno la differenza nel mercato globale.

L’innovazione dell’intelligenza artificiale è pronta ad aumentare l’impatto dell’economia digitale fino a un terzo del prodotto interno lordo globale. Intel sta sviluppando tecnologie e soluzioni che consentono ai clienti di integrare perfettamente ed eseguire in modo efficace l'intelligenza artificiale in tutte le loro applicazioni: nel cloud e, sempre più spesso, localmente sul PC e all'edge, dove i dati vengono generati e utilizzati.

Pat Gelsinger, CEO di Intel.

Michelle Johnston Holthaus, vicepresidente esecutivo di Intel, ha sottolineato che entro il 2028, l'80% dei computer lavorerà con l'intelligenza artificiale nelle loro attività essenziali.

Michelle Johnston Holthaus, vicepresidente esecutivo di Intel
 Michelle Johnston Holthaus, vicepresidente esecutivo di Intel (Foto: Bruno Martinez/Showmetech)

Il lancio di oggi è proprio per soddisfare questa forte domanda. È stato inoltre evidenziato che i processori della linea intel core ultra sarà rivolto ai notebook ultraleggeri che fanno parte della piattaforma Evoluzione Intel.

Intel Core Ultra è l'opzione migliore per i notebook AI ultrasottili.

 Michelle Johnston Holthaus, Vicepresidente esecutivo di Intel

Disponibilità di notebook con nuovo processore

Computer con Intel Core Ultra
Più di 230 dispositivi utilizzeranno i nuovi processori Intel focalizzati sull'intelligenza artificiale (Foto: Bruno Martinez/Showmetech)

È stato annunciato lo sviluppo di oltre 230 modelli di PC AI con processori intel core ultra. Tra i produttori, nomi come Lenovo, Microsoft, HP, MSI, Dell, Samsung, ASUS e sono stati citati quelli più noti. Alcuni modelli sono già venduti negli USA da oggi.

Un esempio è la linea Libro Galassia 4, già annunciato in Corea del Sud con i nuovi processori NVIDIA serie 40 e scheda grafica dedicata (RTX 4050 o RTX 4070). I nuovi Galaxy Book4 Ultra, Book4 Pro e Book4 360 si distinguono anche per avere uno schermo con una luminosità di picco di 400 nit e hanno Intel Core Ultra7 ou Intel Core Ultra9, oltre a schermi AMOLED da 16 pollici con frequenza di aggiornamento variabile da 48Hz a 120Hz. I tre modelli annunciati oggi da Samsung Non avevano ancora una data di arrivo prevista in Brasile al momento della stesura di questo articolo.

Samsung Galaxy Book4 Ultra
La linea Galaxy Book4 è stata annunciata con nuovi processori (Foto: Reproduction/Samsung)

Nonostante le innovazioni, non esiste ancora una data precisa per l'arrivo dei primi PC AI in Brasile, ma ciò dovrebbe avvenire entro la fine della prima metà del 2024. Maggiori informazioni dovrebbero essere rivelate nei prossimi mesi e il showmetech aggiornerà l'articolo non appena verranno rilasciate informazioni.

Sei interessato ad acquistare un notebook con processore Intel Core Ultra? Dicci Commento!

Guarda il video sul canale Showmetech:

Vedi anche

Intel Xeon di quinta generazione arriva per rivoluzionare i data center per l'intelligenza artificiale

Recensito da Glaucone Vitale il 14/12/23.

Iscriviti per ricevere le nostre novità:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Related posts