Mario contro Donkey Kong

RECENSIONE: Mario vs Donkey Kong è un divertente scontro sotto forma di puzzle

Avatar di Eduardo Rebouças
Mario vs Donkey Kong riaccende la rivalità tra due dei più grandi personaggi Nintendo in un divertente gioco platform e puzzle

Mario e Donkey Kong sono di nuovo in lizza per attirare l'attenzione dei giocatori di Switch remake da un classico per GameBoy Advance. Vale la pena impegnarsi in questa lotta? Dai un'occhiata alla nostra recensione completa qui sotto!

Mario vs Donkey Kong: una rivalità di lunga data

Mario contro Donkey Kong
LADRO! Catturare il ladro!! (Immagine: Nintendo)

La faida tra due delle mascotte più amate di Nintendo è di lunga data. Mario e Donkey Kong si contendono l'attenzione del pubblico già dal debutto dei due personaggi Donkey Kong, il gioco arcade uscito nel 1981 che ha messo il nome Nintendo sulla mappa. In esso Mario non era nemmeno Mario, ma le caratteristiche fondamentali che lo rendono il personaggio che è oggi c'erano già.

Nel 1994, Nintendo riportò lo scontro tra loro come tema centrale di un nuovo gioco, anch'esso intitolato Donkey Kong, per il GameBoy. Considerato uno dei più grandi classici dei videogiochi portatili, fu utilizzato come ispirazione per una nuova linea di giochi iniziata sul GameBoy Advance dieci anni dopo, con Mario contro Donkey Kong.

Ora, vent'anni e diverse versioni dopo, che includevano titoli su DS, 3DS e Wii U, Nintendo ha deciso di salvare e ricreare completamente l'originale GBA su Switch. Mario contro Donkey Kong Fondamentalmente è sempre lo stesso, solo molto più carino e con alcune nuove funzionalità.

In termini di storia, la trama del gioco è molto semplice. Donkey Kong è a casa a guardare la TV ed è affascinato dalla miniatura di Mario che vede in una pubblicità. Sfortunatamente per lui, sono tutte esaurite, ma questo non ferma Scimmia, che decide di andare alla fabbrica di giocattoli di Mario per procurarsi alcune bambole.

Molti salti, arrampicate e goffaggine

Mario vs Donkey Kong riaccende la rivalità tra due dei più grandi personaggi Nintendo in un divertente gioco platform e puzzle
Le fasi comportano sfide divertenti da completare. (Immagine: Nintendo)

Mario non lascia la cosa a buon mercato e insegue il ladro, ed è così Mario contro Donkey Kong inizio. In ogni fase, Mario deve saltare, arrampicarsi, trasportare e salvare i regali, per poi recuperare i giocattoli nella seconda parte. Il gameplay è molto simile ai giochi più vecchi con protagoniste le due mascotte, in particolare Donkey Kong Jr., nel modo in cui Mario è in grado di arrampicarsi sui rampicanti e far cadere i frutti sulle teste dei nemici.

Ciascuno dei mondi del gioco ha un tema visivo unico e piccoli aggiornamenti al gameplay. Diviso in sei fasi, lo scontro tra Mario e DK avviene dopo che questi sono stati ripuliti, così Mario può recuperare alcune bambole che fungono da vite per lo scontro tra i due. Una volta sconfitta, la tuta Nintendo parte per il mondo successivo e il gioco procede. Questa nuova versione del gioco porta altri due nuovi mondi, ciascuno con nuove meccaniche.

Mario contro Donkey Kong Non è un gioco difficile o molto complicato da giocare, il che lo rende un'ottima scelta per i genitori che cercano giochi con cui divertirsi con i propri figli. Puntando ai giocatori più giovani, Nintendo ha incluso nel gioco una modalità casual, in cui quando si subiscono danni, il livello non ricomincia da zero, ma Mario viene riportato all'inizio, senza perdere gli oggetti recuperati. 

C'è anche una modalità per due giocatori, che funge da distrazione perfetta per coppie di diversi livelli di abilità per godersi insieme questa nuova versione.

Ogni fase si svolge su uno schermo che si estende sia verticalmente che orizzontalmente, ma è comunque molto facile vedere cosa ci aspetta durante la sfida. È perfettamente possibile completarne uno senza portare tutto con te, ma il vero divertimento è riuscire a guadagnare la stella d'oro, che funge da pietra miliare verso il raggiungimento del 100% di successo. Mario contro Donkey Kong.

Tutto è molto carino e super colorato

Mario vs Donkey Kong riaccende la rivalità tra due dei più grandi personaggi Nintendo in un divertente gioco platform e puzzle
Gli scontri tra i due personaggi sono i momenti salienti del gioco. (Immagine: Nintendo)

Il gioco non fa eccezione e ha una presentazione molto colorata e accattivante, con scenari e personaggi ricchi di dettagli e dal tradizionale fascino Nintendo. C'è poco da commentare sui discorsi dei personaggi, dato che Mario stesso pronuncia a malapena una parola, a parte le urla e i grugniti previsti.

La colonna sonora del gioco è un remix delle canzoni della versione originale, con alcune canzoni completamente nuove. Non c'è niente che si avvicini alle canzoni classiche del franchise, ma non sono nemmeno noiose. Nel complesso, è un po' inferiore rispetto ad altri remake come Super Mario RPG

Prezzi e disponibilità

Mario contro Donkey Kong è disponibile per l'acquisto sia in formato digitale che fisico. Per acquistare media digitali, è sufficiente visitare il sito Sito web dell'e-Shop o tramite l'app Nintendo Switch ed effettua l'acquisto. La copia fisica può essere trovata in tutti i principali distributori del Paese. 

Entrambe le opzioni costano una sciocchezza R$ 249,00, cioè leggermente al di sotto del valore abituale dei giochi sul dispositivo.  

Conclusione

Rispetto ad altri remake che Nintendo ha già rilasciato, Mario contro Donkey Kong è quello che ha innovato di meno, apportando poco oltre i miglioramenti grafici per chi ha già giocato alla versione originale. Ma questo non toglie il valore del gioco, dato che è un po' complicato procurarsene una copia, per non parlare dell'hardware, che al giorno d'oggi può essere piuttosto costoso.

In altre occasioni, come per la console virtuale 3DS o Wii U, è stata resa disponibile la versione del 2004, ma è anche un modo più complicato per ottenere il gioco, considerando che gli store digitali di entrambe le console ormai obsolete di Casa do Cogumelo erano disattivati l'anno scorso. 

Questi però fanno Mario contro Donkey Kong su Switch è l'opzione migliore e più tranquilla per coloro che desiderano rivivere o giocare per la prima volta a questo amichevole puzzle game.

Mario contro Donkey Kong si tratta infatti di una scommessa più che sicura per Nintendo, e rappresenta un altro passo avanti nella sua strategia di riutilizzo dei giochi classici sotto forma di uscite più belle su Switch, la console che è senza dubbio un successo mondiale. È una scelta eccellente per i giocatori più giovani o per coloro che cercano un'esperienza di gioco più tranquilla. 

VEDI DI PIÙ

Testo corretto da: Pedro Bomfim

Mario contro Donkey Kong

Mario contro Donkey Kong
78 100 0 1
78/100
Punteggio totale
  • Grafica
    80/100 Grande
    Colorata e appariscente, la grafica del gioco è molto bella, ma semplice.
  • Som
    70/100 Bom
    La colonna sonora del gioco non attira l'attenzione, ma non dà nemmeno fastidio. A parte le urla di Mario, praticamente nessuno parla.
  • gameplay
    80/100 Grande
    Tutti i trucchi abituali di Mario possono essere usati da un livello all'altro, ma manca quella fluidità di movimento presente nelle sue normali avventure.  
  • divertimento
    80/100 Grande
    La difficoltà complessiva del gioco è bassa, ma è comunque divertente. È il gioco perfetto per i giocatori più giovani o per coloro che cercano un'esperienza più casual.

Professionisti

  • È il modo più conveniente per giocare a Mario vs Donkey Kong
  • Per genitori e figli, è una scelta eccellente
  • La modalità casual aiuterà molto chi non è abituato a giocare

Svantaggi

  • È un gioco con poche novità per chi si è già divertito con la versione originale.

Iscriviti per ricevere le nostre novità:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Related posts